Torna a Blog

Sesso: lui funziona meglio se lei è bruttina

Tutta colpa dell’ansia da prestazione. A dirlo è niente po’ po’ di meno che Focus, la famosa rivista scientifica, e una ricerca dell’Università di Radboud a Nimega nei Paesi Bassi.

Le due autorevoli fonti, sostenute da adeguate prove scientifiche, hanno evidenziato come il confronto con una donna molto bella o di una di cui si è innamorati, causi nell’uomo un deficit di attenzione ed un profondo turbamento che è dovuto alla paura di essere giudicato nell’atto. Lo stress causato è infatti in grado di inibire la prestazione sessuale.

Una donna dall’aspetto mediocre invece, non produce tensioni e stress ed il rapporto sessuale alla fine si rivela più soddisfacente.

Gli studiosi dell’Università di Radboud, hanno appurato tutto questo, tramite un semplice test di Stroop, e cioè di variazione dei tempi di reazione durante l’esecuzione di una specifico compito.

In particolare è stato chiesto ad un gruppo di studenti, di eseguire un test mentre in webcam una bellissima ragazza era attentamente concentrata su di loro. I risultati hanno evidenziato come la solo presenza della ragazza in cam, abbia avuto l’effetto di ridurre il punteggio finale dei ragazzi.

Insomma, la scienza ha definitivamente appurato, ciò che già da tempo si conosceva: un macho dalla gambe di ferro, riesce a rimanere tale solo quando si sente superiore.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna a Blog